Accordi di vita vera

Ho ascoltato per una notte intera
una mano che suonava per me accordi di vita vera.

Eri tu il mio angolo di sosta
la mia casa senza tetto
il mio cielo di mille lune.
Eri tu l’accordo perfetto
di questo spartito mai suonato.
Eri tu l’illusione dei miei più ciechi sensi.

Ancora
suona ancora…

~

Ylenia Monelli
@2015

Foto dal web

ab5182f8b0c0ee42eb0ca38dac32388a

Annunci

Le mura di casa

A casa…

Bianca fra le mura
Troppo pallida per essere ancora nuda

Spoglia questa stanza
Senza ombra – niente  vita

Silenzio fra la folla
La sorpresa – un’ attesa

~

Ylenia Monelli

 

Foto mia

20170709_173602

Ti lascio volare…

Dedicata a un’ombra del passato che molto spesso è solo favola…

Ti lascio volare

come spesso si lascia andare chi si ama
ti lascio vivere ogni caduta e speranza

non racconterò di te ai fogli bianchi
hanno già pianto troppo per la tua mancata notte

rimarrai in un cassetto
come il miglior libro di quest’estate

tu piccolo ricordo
di un passato da riciclare.

~

Ylenia Monelli, @luglio2017

 

Foto dal web

FB_IMG_1498742109065

A te diavolo delle lunghe notti…

A te diavolo
dalle lunghe notti
angelo dai bianchi e verginei giorni.

La tempesta
ha lasciato il mio corpo
libero da intrecci d’erba
e aghi di pino.

La nuova alba
mi sorride beffarda
mentre leggendo memorie e baci
rivivo ieri
e la piccola Donna.

Seduta sulla dura roccia
il vento sollettica le mie nude gambe
giocando con l’orlo del sottile  vestito –
riappare  pura la tua fioca luce.

Labbra del giorno
bevono linfa
dalla mia stessa bocca
calando pensieri fra denti e lingue avide di noi.

~

Ylenia Monelli, @luglio2017

Foto dal web

IMG-20170717-WA0003

A Denise

Dedicata… a Denise mia figlia…

Parlami di Lei
del sole che le brucia guance e labbra
del sale fra i suoi sottili capelli d’oro vestiti

Parlami di Lei
riempi queste lunghe distanze
ricordandomi l’odore della sua pura carne

Raccontami
se piange o sorride
come gioca allo specchio con la sottoveste di mamma

Regalami  una foto
di Lei che danza
sui tacchi di donna

Riempimi di Lei
del suo vergineo andare
e  di quella foga che ha nel voler volare

Saziami di Lei
si solo di Lei
piccola linfa di questa mia convulsa vita

Scrivile di me
del vero amore
e del nostro eterno valore.

~

Ylenia Monelli, @luglio2017

 

Foto dal web

IMG-20170717-WA0004

Ascoltavo la pioggia…

Ascoltavo la pioggia
supplicare a quel tempo
solo un fragile silenzio.

Crescevano sogni
dai profumi di lavanda
fra i colori opachi
di un pittore e le sue false tele.

Percussioni d’amore
tra i lunghi vicoli del tempo
strade lontane
buie
solitarie.

Implorava la pioggia
colava ancor calda
fra gli zigomi del viso,
raccontando segreti
poetando fra le labbra.

~

Ylenia Monelli, @agosto2017

 

Foto mia1503774640985

 

Non si trovano parole

Non si trovano parole –
fra le mani stanche di lei
è nascosto il tuo nome

S’ accendono emozioni
da soffocare
fra i gusci vuoti
nel buio – gli odori – un solo mare.

~

Ylenia Monelli, @agosto2017

Foto dal web

FB_IMG_1500565809212

Cuore di latta

Quante strade
troppi pensieri

si perdono
tra menti e parole

senza varcare
alcun confine

Immobile –
pietra fedele
al suo cuore – di latta.

~

Ylenia Monelli, @agosto2017

 

Foto dal web

9ccda074e07f618a0693ad20fd83ffbd

Non ho bisogno di te per scoprire chi sei…

Non ho bisogno di tempo per scoprire chi sei,
solo in te luce e ombra.
Creatura silente
fra parole nascoste.
Illusione d’amore
nelle notti di lampo.
Improvvisa speranza
che affoga
nuda nell’equivoco
tra passato e presente.

Ti ho visto
sola,
alle spalle neri mantelli
poi tenebra cieca.

Procede lenta
la fioca luce
senza forme e contorni,
e tu credi di vederla
tra veli d’organza –
o mia invisibile fata.

~

Ylenia Monelli, @agosto2017

 

Foto dal web

da312c9bfbcb2a00a882b0d495c170de

Piove – Senti?

Non so mai cosa trovare –
chi trovare.
Sei l’altra metà di chi non c’era.

Piove – Senti?

Piove sui nostri vestiti ancor leggeri,
sugli occhi come latte,
sulle mani ancora calde.

Piove –
e si disperde
ogni traccia d’ innocenza
sul tuo volto già plasmato.
Piove
nel mio mondo.

Ecco –
l’ immagine nuda
di quella gonna sollevata
che saluti ad ogni alba
e ritrovi nelle note di una sera sempre buia –
mi spaventa.

Piove – Senti?

Risponde –
lava ogni piccola incertezza
il colore verde dalle dita
il mio rosso dalle labbra.

Piove –
sulla favola della sera.

~

[ troppi pensieri da scavare su carta – da rivedere ]

Ylenia Monelli, @maggio 2017

 

Foto dal web

FB_IMG_1474203742705